Come funziona Internet? Spiegazione in dettaglio!

Dal momento in cui è stata stabilita la prima connessione Internet, il mondo della tecnologia è cambiato per sempre. Hai idea di come funziona Internet? Beh, non preoccuparti! In questo post conoscerai nel dettaglio il funzionamento e la cosa più curiosa su questo argomento.

Come funziona Internet 2

Come funziona Internet?

Per essere in grado di acquistare per essere come funziona internet di coseOccorre partire dal definire il funzionamento del protocollo TCP/IP (Transmission Control Protocol & Internet Protocol), che si occupa di stabilire le regole del gioco, sia per chi comunica che per chi riceve i dati . In caso di mancato rispetto delle regole stabilite da questo protocollo non sarà possibile la comunicazione tra le squadre. Questo perché deve una compatibilità tra ciascuno dei punti, nodi e percorsi attraverso i quali passa l'informazione.

Potresti aver sentito il termine "ISP" che deriva dal suo acronimo in inglese Internet Service Provider, questo è il nostro Internet Service Provider. Gli ISP assegnano un numero di identificazione univoco a ciascun dispositivo, in modo che quando si collegano possano essere rilevati sulla rete. Questo numero di identificazione univoco sulla rete è chiamato "indirizzo IP" e questo numero non può essere trattenuto da nessun altro dispositivo sulla nostra rete.

Il protocollo TCP/IP è stato sviluppato per funzionare in questo modo, imitando il servizio postale. Ad esempio, nel mondo reale non esistono due persone con lo stesso nome e cognome, che vivono nello stesso paese e che hanno lo stesso indirizzo di residenza. Quindi è possibile inviare una cartolina senza confusione per l'identità.

Allo stesso modo internet funziona così perché utilizza lo stesso metodo applicando l'assegnazione degli indirizzi IP del protocollo TCP/IP. Assegna un numero che non sarà duplicato in quella rete, e quindi l'apparecchiatura può essere identificata rapidamente e senza errori durante la consegna / ricezione dei dati.

Ora, ci sono due dispositivi che svolgono un ruolo molto importante nell'assegnazione degli indirizzi IP. Come abbiamo accennato all'inizio, è il nostro IPS che ci concede l'assegnazione dell'identità, tramite un Modem e/o un Router.

Come funziona Internet 3

Mondo digitale vs mondo analogico

Prima di tutto, dobbiamo tenere in considerazione che le informazioni che inviamo dal nostro computadoras è fatto per mezzo di segni. Ci sono segnali digitali, che sono ciò che la nostra attrezzatura, che si tratti di un telefono cellulare, un frigorifero intelligente, un laptop, tra gli altri, usa. I segnali digitali sono quelli che riflettono due stati "alto" e "basso", che rappresentano l'1 e lo 0 dei bit.

E dall'altro ci sono i segnali analogici, che vengono utilizzati principalmente dai media come fibre ottiche, cavi coassiali e antenne. Questo segnale è sinosoidale, vale a dire che la sua rappresentazione grafica è una curva che effettua costantemente i cambiamenti nello stesso periodo di tempo. Allo stesso modo, i segnali analogici sono quelli che si trovano in natura come luce, suoni, energia, tra gli altri.

E perché non viene utilizzato un solo tipo di segnale?Questo perché i linguaggi di programmazione utilizzati dai dispositivi oggi operano con bit, che mostrano solo due stati di variazione "1" e "0". Tuttavia, i segnali analogici sono in grado di coprire distanze maggiori essendo trasmessi da frequenze più elevate senza distorcere o perdere informazioni.

Ecco perché è necessario mescolare o, se usiamo il termine tecnico, modulare questi segnali. Questo processo consiste nel sovrapporre il segnale digitale a un segnale analogico chiamato "Carrier", in modo che il segnale digitale possa percorrere lunghe distanze utilizzando mezzi di comunicazione che consentono solo segnali analogici. Ed è qui che entra in gioco il lavoro di modem e router.

Ma prima di iniziare dobbiamo capire cos'è Internet.

Cos'è Internet?

Internet è quindi definita come una gigantesca rete che consente a tutti i computer e dispositivi esistenti nel mondo che dispongono di una connessione Internet di connettersi tra loro, indipendentemente dalla distanza e in tempo reale.

All'interno di questa rete sono presenti diversi mezzi di comunicazione come cavi, fibre ottiche e antenne, per citare alcuni degli elementi tipici che intervengono per stabilire la comunicazione tra le apparecchiature.

Anche se esistono diversi mezzi di trasmissione/ricezione, il suo linguaggio si basa sul protocollo TCP/IP. Questo protocollo stabilisce le regole che ogni elemento della rete deve rispettare affinché la connessione si stabilisca e non generi interferenze nella rete.

Ora che abbiamo il concetto base di Internet, cominciamo a capire come funziona Internet.

Come funziona Internet 4

Modem

Per capire come funziona Internet, è necessario definire uno dei dispositivi chiave che fanno parte di questo sistema di comunicazione. Il modem è un dispositivo in grado di modulare (Mo) e demodulare (Dem) i segnali analogici che contengono i segnali digitali. Serve da trasduttore tra il mondo analogico e il mondo digitale.

Tutti i dati inviati dal nostro computer, ad esempio quando accedi alla tua e-mail, vengono inviati alla rete. Innanzitutto, questa informazione si trova come segnale digitale, il modem la modula e la sovrappone al segnale portante che è analogico e lo invia alla rete attraverso il mezzo a cui è connesso. Ci sono diversi mezzi come abbiamo detto, quindi possono essere cavi in ​​rame chiamati cavi UTP, o fibre ottiche, o se si tratta di internet satellitare, quindi da un'antenna.

Quindi i server quando ricevono le informazioni che stai inviando, in un segnale analogico. Quindi, entra in gioco il processo inverso di modulazione che è la demodulazione, in cui il segnale digitale viene separato dall'analogico in modo che i tuoi dispositivi possano elaborare i dati.

Successivamente, inviano la loro risposta se il login è andato a buon fine o meno, modulando anche i loro segnali digitali in segnali analogici. Il tuo modem riceve questi segnali analogici e procede con il processo di demodulazione, poiché allo stesso modo il nostro dispositivo funziona solo con segnali digitali.

Come funziona Internet 5

Router Internet

Il suo nome deriva dal processo che esegue chiamato "routing", che consiste nel trasmettere dati tra reti diverse. In questo processo vengono stabiliti i percorsi o percorsi attraverso i quali transiteranno i pacchetti di dati, noti come byte.

Probabilmente hai sentito l'espressione "traffico dati" e deriva da questo processo di routing. Milioni di byte da reti diverse possono viaggiare sullo stesso percorso. Tuttavia, esistono meccanismi in modo che non si mescolino o interferiscano tra loro.

Non è necessario essere una persona che ha grandi conoscenze nel mondo delle reti per rendersi conto che molti router e/o modem commerciali hanno di default o di fabbrica l'indirizzo IP: 192.168.0.1 o 192.168.1.1. Ma non c'è confusione tra tutti i modem e/o router esistenti anche se hanno lo stesso IP perché ricordiamo che il nostro IPS inizialmente ci ha assegnato un indirizzo IP sulla nostra porta di ingresso o porta Ethernet.

Oggi esistono già router in grado di svolgere contemporaneamente le funzioni di modem e router.

Come funziona Internet 6

Protocollo TCP / IP

Come già sappiamo, il protocollo TCP/IP ha il compito di stabilire le normative che le reti devono seguire in tutto il mondo, ovvero il modo in cui funziona Internet. Questo protocollo assegna gli indirizzi IP che sono il numero identificativo di ogni dispositivo all'interno di una rete. Nel mondo ci sono miliardi di dispositivi connessi a Internet, quindi ci sono milioni di reti e ognuna ha la sua identificazione univoca, e ti spiegheremo come funziona Internet.

Innanzitutto, gli indirizzi IP sono costituiti da 32 bit, ovvero trentadue "1" e/o "0". Questi 32 bit sono divisi in "byte". Ciò significa che vengono creati gruppi di 8 bit. In totale vengono realizzati 4 byte, ovvero 4 gruppi di 8 bit ciascuno per un totale di 32 bit. Ogni byte a sua volta viene tradotto nella sua notazione decimale e sono separati da un punto.

Prendiamo questi 32 bit come esempio:

Ora, li separiamo in ottetti o byte:

Infine, diamo loro i loro valori decimali in base alla loro posizione: 128, 64, 32, 16, 8, 4, 2 e 1. Questi valori aggiunti danno un totale di 255 massimo, per le notazioni decimali vanno da 0-255:

Quindi:

Indirizzo IP:

Di questi 32 bit, alcuni sono designati per l'identificatore di rete e gli altri per l'identificatore di host. Nell'indirizzamento IP versione 4 (IPv4) viene utilizzata la classificazione di classe, che definisce quanti bit corrispondono all'identificatore di rete e quanti verranno assegnati all'identificatore di host.

Ci sono 5 classi, ma chiameremo le 3 principali:

  • Una classe: Supporta grandi reti Internet. Il primo byte oi primi 8 bit rappresentano l'identificatore di rete ei restanti 24 l'identificatore di host. Il primo ottetto è compreso tra 0-127. Ad esempio: 127.255.255.255
  • Classe B: Supporta reti Internet medie. I 32 bit sono divisi in parti uguali, cioè 16 per l'identificatore di rete e 16 per l'identificatore di Host. Il primo ottetto è compreso tra 128-191. Ad esempio 145.167.133.1
  • Classe C: Supporta piccole reti Internet. I primi 24 bit rappresentano la rete e gli ultimi 8 bit o l'ultimo byte rappresentano l'Host. Il primo ottetto è compreso tra 192-223. Gli ultimi 8 bit o l'ultimo byte dell'indirizzo IP sono attribuiti all'identificazione della nostra apparecchiatura.

TCP

Esistono altre regole del protocollo TCP che stabiliscono il modo in cui i dati verranno trasmessi, cioè stabilisce il modo in cui funziona Internet. Prima di tutto, dobbiamo spiegare come funziona il protocollo TCP. Anche se lo faremo in un modo molto generale in modo che sia facile da capire.

Lo schema utilizzato dal protocollo TCP è costituito da quattro livelli. Applicazione, Trasporto, Internet e Accesso alla Rete. In ogni livello c'è una divisione controllata e logica delle informazioni. Nel livello dell'applicazione le informazioni vengono gestite come dati. Successivamente, nel livello Trasporto vengono raggruppati in modo uniforme e archiviati in segmenti. Quindi, a livello di Internet, questi segmenti vengono raggruppati in pacchetti. Infine, il livello di accesso alla rete raggruppa questi pacchetti in frame.

Quando questi frame vengono distribuiti sulla rete e raggiungono il destinatario, si verifica il processo inverso. I frame a livello di accesso alla rete vengono scomposti in pacchetti a livello di Internet. Quindi quei pacchetti sono divisi in segmenti a livello di trasporto. Infine, questi segmenti sono separati in dati nel livello Applicazione.

Il modo per farlo con successo è che il protocollo TCP inserisca le informazioni prima dei dati originali. A queste informazioni iniziali viene assegnato il nome dell'intestazione. Questa intestazione contiene informazioni come l'indirizzo di spedizione, l'ordine di ogni frame, pacchetto, segmento e dati. In questo modo, quando il messaggio deve essere ricongiunto, è possibile ricostruire l'informazione senza errori o in modo disordinato.

Ora, ci sono occasioni in cui ci sono frame che non corrispondono o i dati sono danneggiati, questi sono dati persi, quindi il protocollo ristabilisce la comunicazione con la fonte originale, richiedendo che le informazioni vengano reinviate fino a quando non può essere completato con successo. del messaggio.

Server e pagine Web

I server svolgono un ruolo molto importante nel mondo di Internet. Capire quindi la funzione dei server è necessario per sapere come funziona internet. Un esempio di server potrebbe essere la posta elettronica di Gmail. I server, come indica il nome, forniscono un servizio agli utenti.

Nel mondo dei server ce ne sono due, diciamo "individui", uno è il master o master che in questo caso è il client, e l'altro è lo slave che è il server. L'insegnante richiede informazioni o invia richieste a un'applicazione, un programma, un sito Web, tra gli altri, trovati su Internet. Queste applicazioni restituiscono la risposta.

Sebbene ci siano un master e uno slave, è importante capire che i processi sono condivisi tra il client e il server. In effetti, possono esserci momenti in cui il client e il server operano come un'unica entità.

Una delle caratteristiche principali dei server è che hanno la capacità di fornire risposte a molti insegnanti o utenti contemporaneamente. Supponiamo che un videogioco online, il server sia molto potente per coprire tutti gli utenti che accedono a quel server. Anche se questo server è essenziale per lo sviluppo del videogioco, anche i computer di ciascun giocatore partecipano a questo processo.

L'utilizzo di server può avvenire anche su reti locali. Ad esempio, una piccola impresa può avere un proprio server dove può connettersi a tutti i suoi computer, stampanti, router, tra gli altri.

Siti web

Uno dei modi per capire come funziona Internet è conoscere il processo di creazione, ricerca e download di pagine Web. Prendiamo l'esempio di questa pagina Web, sia il tuo computer che il tuo browser web sono considerati client, e tutti i computer, database e utilizzi appartenenti alla pagina "tecnoinformatic" sono considerati server.

I server hanno anche indirizzi IP. Ma i server acquistano i domini in modo che i loro nomi siano gli indirizzi. Vale a dire, torniamo all'esempio di questa pagina, ha il dominio di "tecnoinformatic", anche se quello non è il suo indirizzo IP, è il nome o il link che ci permette di accedere al server.

Le pagine Web sono scritte nel linguaggio di markup ipertestuale, da cui l'abbreviazione HTML HiperText Market Language. Questa scrittura è chiamata il codice sorgente della pagina, e la sua funzione è quella di stabilire l'organizzazione del contenuto della pagina. Questo viene fatto attraverso segni di ipertesto, che possiamo anche chiamare etichette. L'importanza di questi tag è che facilita il lavoro dei motori di ricerca come Google per trovare informazioni su Internet.

Attualmente ci sono nuovi domini tematici o TLD per la loro abbreviazione in inglese. Ciò faciliterà l'identificazione dello scopo delle pagine Internet. Ad esempio, se si tratta di una pagina tecnologica, la sua fine invece di essere .com o .net, sarà .technology o .tec.

L'accesso alle pagine Web avviene tramite un browser o motore di ricerca, che ricerca, scarica e invia il file della pagina Web che il nostro computer richiede. Il Navigatore ha la capacità di interpretare il linguaggio HTML in modo che gli utenti possano visualizzarlo facilmente.

Le pagine Web sono archiviate su server che dispongono di una grande quantità di spazio di archiviazione. I server più popolari sono Apache, nginx, Google e Microsoft. In questo caso, questi server o gli HOST sono responsabili della fornitura dell'indirizzo IP della pagina. Come accennato in precedenza, esiste la possibilità di acquistare il nome a dominio non registrato, come "tecnoinformatic".

Il trasferimento delle informazioni al World Wide Web (WWW) avviene grazie al protocollo di comunicazione HiperText Transfer Protocol (HTTP). Cioè, HTTP è il protocollo che consente l'accesso alle pagine sul Web.

Come funziona Internet

Spiegheremo in modo molto generale come funziona Internet. La prima cosa da fare è decodificare il nome del server dell'URL richiesto in un indirizzo IP. A tale scopo viene utilizzato il database Internet distribuito comunemente noto come DNS. L'indirizzo IP ci consentirà di contattare il server web e inviargli i pacchetti di dati.

Lì entra in azione il protocollo HTTP, che richiede i dati dal server web. Se stiamo effettuando la richiesta per una pagina web, allora la risorsa richiesta è il testo HTML che viene studiato dal browser. Inoltre, effettua richieste o richieste per i file grafici e FTP.

Una volta ricevuti i file ftp dal server, il browser procede a presentare la pagina secondo la descrizione nel codice HTML. Dopo che tutte le informazioni sono state organizzate correttamente, le immagini e altri dati vengono incorporati per mostrare la pagina all'utente sul proprio schermo.

Velocità di navigazione

La velocità di navigazione è la velocità della connessione per l'invio e il download dei dati. Questa velocità di trasferimento è misurata in kilobyte al secondo (kbps). Cioè, la velocità di navigazione viene misurata in base alla durata della ricerca, del download e della presentazione delle informazioni o dei dati al nostro computer o viceversa, il periodo di tempo necessario per ricevere, caricare e archiviare le informazioni inviate dal nostro computer. .

Questi due processi sono chiamati velocità di caricamento e velocità di download. La velocità di caricamento è l'informazione dal nostro computer al web. Intanto la velocità di download è quella che arriva dal web al nostro computer. Ovviamente questa velocità è influenzata da altri fattori come le prestazioni del nostro computer.

Vediamo alcune velocità a seconda delle linee di trasmissione:

- ISDN (linea telefonica normale): 56Kbps e 128Kbps.

- ADSL (linea telefonica speciale): 256Kbps, 512Kbps, 1Gbps, 30Gbps

- Cavo: alcune aziende utilizzano il cavo per creare la propria rete interna, riuscendo a trasmettere gratuitamente in relazione alla propria rete. Tuttavia, va sottolineato che si trova solo internamente. Non si conoscono esattamente le velocità che possono raggiungere la trasmissione dei dati in questa linea di trasmissione.

- Rete elettrica: in Spagna le reti si stanno realizzando utilizzando il cavo di rete elettrica e hanno dato buoni risultati. Questo potrebbe essere il futuro della rete.

- Li-Fi: oggi la tecnologia è talmente avanzata che è possibile inviare dati utilizzando la luce. Può raggiungere un'elevata velocità di trasmissione dei dati.

Servizi offerti da Internet

Sono cinque i principali servizi che Internet ci offre:

- Pagine web: le pagine web di cui sopra sono file con linguaggio HTML. A differenza di un documento, le pagine Web possono avere collegamenti o collegamenti ipertestuali che ci collegano ad altre pagine Web, video online e altri file multimediali.

- Email: è il servizio che ci permette di ricevere e inviare cartoline elettroniche o virtuali. Oggi la società Google ha dato un altro uso alla posta elettronica, come possiamo vederla sui nostri telefoni cellulari con sistema operativo Android. Tutti i backup e i collegamenti tra i nostri dispositivi vengono effettuati tramite la nostra e-mail.

- FTP File Transfer: è il servizio che ci permette di inviare file da un computer a un altro e caricare o caricare pagine sul web.

- Telefonia IP: può anche essere chiamata Voice over IP «VoIP». Ci permette di avere telefonate tramite internet, ad esempio attualmente c'è un'applicazione che sta avendo un grande boom come Zoom, Skipe, o le chiamate che si possono fare da WhatsApp.

- Reti P2P: questo servizio consente la connessione diretta tra due computer. Dove scambiare file o altri dati.

Internet via satellite

Successivamente, spiegheremo come funziona internet satellitare. La caratteristica principale di questa tecnologia è che il suo mezzo di trasmissione o linea di trasmissione è per mezzo di onde elettromagnetiche. Si tratta di onde ad alta frequenza che vengono dirette nello spazio dove un satellite le riceve, le amplifica e le reindirizza verso le aree a cui offrono il servizio. Ciò significa che puoi acquistare il servizio Internet offerto a livello internazionale.

Questa Internet ha il vantaggio di poter coprire una vasta area, e raggiungere anche luoghi remoti, dove non ci sono linee di trasmissione convenzionali o dove non c'è servizio telefonico.

Conclusioni

Indubbiamente, grazie a Internet, il mondo è cambiato per sempre. Grazie alla sua esistenza, oggi sono possibili applicazioni come messaggistica istantanea, videoconferenze, social network, tra gli altri. L'accesso alle informazioni è stato aperto ampio e immediato, tutto grazie a internet.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.