Funzioni statistiche di Excel Importanti!

Nell'articolo di oggi esploreremo il Funzioni statistiche di Excel Ancora più importante, se vuoi saperne di più su questo strumento Microsoft, iniziamo!

excel-2-statistiche-funzioni

Scopri il modo migliore per utilizzare numeri, dati e statistiche con Microsoft Excel

Funzioni statistiche di Excel

Prima di entrare nell'universo di colonne, celle e Funzioni statistiche di ExcelDobbiamo prima capire cos'è Excel, a cosa serve e quali sono le sue funzioni? Se vuoi capire tutto questo, resta con noi, perché oggi risponderemo a tutte queste domande.

Questo strumento ha infinite alternative per risolvere operazioni, calcoli matematici e statistici, tuttavia, non è così facile capire tutte queste funzioni, ma con conoscenza e pratica siamo sicuri che sarai in grado di realizzarlo, ora, iniziamo.

Che cos'è Excel?

È un'applicazione Microsoft, creata nel 1982 quando l'azienda aveva sviluppato un sistema chiamato Multiplan, ma a quel punto il leader nei fogli di calcolo virtuali era LOTUS 1-2-3. Tutto è cambiato nel 1987 quando Excel ha adattato il suo software a Windows ed è diventato molto popolare nelle aziende.

Oggi è ancora utile in ambito contabile utilizzando fogli di calcolo suddivisi in colonne, righe e celle, inoltre dispone di molti strumenti per la risoluzione di problemi matematici, di calcolo e statistici.

Poiché utilizza l'editor VBA, Excel è in grado di gestire elementi numerici e alfanumerici, sintassi ed eseguire queste operazioni complesse utilizzando diverse funzioni e formule di cui parleremo in seguito.

A cosa serve Excel?

Excel ci consente di creare tabelle e grafici elaborati, risolvere automaticamente operazioni matematiche di base e organizzarle nel formato di colonne denominate da lettere e righe numerate, tipiche dello strumento Microsoft.

Ci permette anche di ordinare queste celle per colore e font, il che è utile se vuoi dare un aspetto pulito e facilmente interpretabile alle tue operazioni.

Tutte queste funzioni sono disponibili in quasi tutte le versioni di Excel, che supporta Windows, MacOS, Android e iOS, con una versione gratuita chiamata Excel Online e una versione a pagamento chiamata Office 365.

Funzioni e formule di Excel

Ora che sappiamo cos'è questo strumento e a cosa serve, è tempo di parlare delle più importanti funzioni statistiche di Excel, e per questo faremo un'ispezione di ognuna di esse, quindi continua a leggere!

Microsoft Excel ha più di 100 funzioni statistiche, sono 108 se vogliamo essere esatti, che sono molto utili per diversi tipi di attività, tuttavia, oggi citeremo alcune di quelle che a nostro avviso sono le funzioni più importanti e utili, e ve li mostriamo di seguito:

excel-4-statistiche-funzioni

È uno strumento multipiattaforma che puoi imparare a usare oggi!

MEDIANA

Questa funzione ci aiuta a trovare più facilmente il numero centrale nell'intervallo di numeri da noi fornito. La sintassi per utilizzare questa funzione è: MEDIUM (A *: A *).

Le lettere rappresentano la colonna e gli asterischi il numero delle colonne dell'intervallo di celle di cui vogliamo conoscere il centro e il risultato dipenderà dai valori che stiamo gestendo, poiché l'intervallo può essere numeri, nomi , eccetera. Esiste una funzione simile chiamata Media, tuttavia è diversa da questa.

GERARCHIA

La seguente funzione ci mostra la dimensione di un valore rispetto ad altri in una lista, ha anche due variabili come HIERARCHY.EQV e HIERARCHY.MEDIA. La sintassi di questa funzione è: GERARCHIA (A3; A2: A4; 1).

Come già saprai, i valori varieranno a seconda della riga e della colonna che vogliamo analizzare. Il primo valore (A3) sarà quello per cui vogliamo trovare la gerarchia, il secondo valore (A2: A4) sarà l'elenco delle righe in cui verrà effettuata la ricerca e l'ultimo valore è facoltativo, questo essere l'ordine che vogliamo dare al primo valore.

Abbiamo già detto che questa funzione ha due varianti, la prima delle quali HIERARCHY.EQV cercherà un valore di dimensione relativa, se ci sono due valori con la stessa gerarchia, restituisce la gerarchia superiore a questa.

L'altra variante HIERARCHY.MEDIA ci fornisce la gerarchia media se ci sono più valori con la stessa gerarchia. Entrambe le varianti utilizzano la stessa sintassi.

SINDACO

La funzione K.IL MAGGIORE restituisce il valore più alto di una serie di cifre, ad esempio il ventesimo valore più grande. La sintassi per questa funzione è: K. GREATEST (A2: B10; 20).

Il primo valore (A2: B10) sarà l'origine da cui vogliamo cercare, e il secondo valore indicherà che stiamo cercando, in questo caso, il ventesimo valore più alto nell'intervallo indicato.

LOWER

La funzione K.ESIMO.MENOR è il caso opposto al precedente, cerca la cifra più piccola di una serie di dati. La sintassi per questo è: K.ESIMO.MENOR (A2: B10; 20).

Il primo valore (A2: B10) sarà l'intervallo in cui si desidera eseguire la ricerca e il secondo valore sarà, in questo caso, il ventesimo numero più basso dell'intervallo indicato. Ora ti mostreremo dove trovare queste funzioni all'interno di Excel:

excel-4-statistiche-funzioni

Il modo in cui dovremo accedere a tutte queste funzioni sarà toccando il pulsante fx come indicato nell'immagine.

funzioni 5

Devi solo selezionare la categoria e cercare la funzione che desideri.

CONTA.VUOTE

L'utilità di questa funzione è semplice, trova il numero di celle vuote all'interno di un intervallo specifico e si ottiene grazie a: COUNTIF.BLANK (A2: B6). Questo singolo valore sarà l'intervallo in cui vogliamo cercare le celle vuote, come puoi vedere, è una funzione molto semplice ma utile.

FREQUENZA

Come suggerisce il nome, questa funzione viene utilizzata per trovare la frequenza con cui i valori vengono ripetuti in un perimetro di cella verticale specifico. In questo caso il codice è il seguente: FREQUENZA (A2: A10; B2: B10).

Il primo valore (A2: A10) sarà il numero di celle in cui vogliamo trovare la frequenza e il secondo valore (B2: B10) saranno le celle in cui verranno raggruppati i risultati della ricerca di frequenza. Va notato che questa funzione tiene conto solo di numeri, non di celle o testi vuoti.

TENDENZA

La funzione TREND, che vale la ridondanza, serve per trovare il trend e questo viene lanciato in modo lineare, cioè serve per trovare i risultati futuri di una serie di valori. La sua sintassi è: TREND (A2: A13, B2: B13, B16: B20).

Il primo valore (A2: A13) saranno i valori che conosciamo dall'equazione Y = MXB, corrispondente a Y. Il secondo valore (B2: B13) corrisponde ai valori di X nell'equazione precedente e il il terzo valore (B16: B20 ) saranno i valori di X che vogliamo ottenere da Y.

AUMENTO

Questa funzione ha un ruolo simile alla precedente, ovvero calcolare la crescita accelerata che avranno i dati in questione. In questo caso la sintassi sarà: CRESCITA (B2: B5, A2: A5, A7: A8).

Il primo valore (B2: B5) saranno i valori noti dell'equazione Y = B * M ^ X, corrispondente a Y. Il secondo valore (A2: A5) corrisponde ai valori di X nell'equazione precedente , e il terzo valore (A7: A8), corrisponderà ai nuovi valori che vogliamo ottenere da Y in X.

Se ti è piaciuto questo articolo, abbiamo ulteriori informazioni su Excel sul nostro sito web. Per favore visita Converti txt in Excel Come farlo velocemente?

Dopo un lungo viaggio attraverso il Funzioni statistiche di Excel Ancora più importante, il che è stato molto educativo ed esplicativo, devi ricordare che ci sono più di 100 funzioni statistiche da utilizzare. Ecco perché ti lasciamo un link a un video più introduttivo e di base ad altre funzioni di Excel. A presto!


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.